Notte Bianca Politecnico di Torino @ Border Radio [Sistema Precario]


Dal tetto di Palazzo Nuovo all’aula magna del Politecnico. Si sposta la protesta dei ricercatori torinesi contro il ddl Gelmini e sceglie una via più “godereccia” per tenere alta l’attenzione sulla mobilitazione in attesa della discussione finale… Dal tetto di Palazzo Nuovo all’aula magna del Politecnico. Si sposta la protesta dei ricercatori torinesi contro il ddl Gelmini e sceglie una via più “godereccia” per tenere alta l’attenzione sulla mobilitazione in attesa della discussione finale della legge alla Camera in programma per martedì. Si intitola “Perché non sia l’ultima notte dell’università pubblica”, la notte bianca in versione teatral-musicale che si sta organizzando per questa sera nell’aula magna del Politecnico. “La protesta contro l’approvazione del ddl Gelmini si concentrerà questa sera al Politecnico Occupato – spiega Bruno Maida, ricercatore dell’Università -, in una lunga serata aperta a tutta la cittadinanza dove gli studenti, i ricercatori precari e strutturati, e i docenti hanno invitato rappresentanti della cultura torinese e tutti coloro che hanno a cuore il destino dell’università pubblica”. La sera prevede diversi contributi musicali, teatrali e riflessioni culturali, per ribadire con forza la richiesta di ritiro del ddl. Saranno invitati noti personaggi del mondo culturale torinese da Luciana Littizzetto a Gustavo Zagrebelsky.

> VEDI LA TRASMISSIONE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: