Archivi del mese: dicembre 2010

AMARCORD [Calciopoli]


Dopo indigestioni di canditi, lenticchie che cuociono in enormi pentoloni, rami di pino che essiccano con ancora le palle luccicanti appicicate vicino, e squallidi e tristi concerti di musica classica e auguri di presidenti, vice presidenti, preti, papi di tutto il mondo, è ora di cercare un pò di svago. Questa sera portiamo tutti il cervello fuori a fare i suoi bisognini. La banda bassotti di border radio, ovvero rocco riccio, giampaolo gasparro e Dj Zazzaroni tra i pali, vi accompagneranno verso la fine di questo 2010, deliziandovi con il meglio del peggio di questi ultimi 12 mesi. Nessuno escluso. Non mancate. Non vi conviene.


LAVORARE PER VIVERE O VIVERE PER LAVORARE? [1kg di macinato magro]


Vivere per lavorare o lavorare per vivere?

In questa puntata maciniamo di fino le diverse attitudini nei confronti della fatica, grazie ai contributi dei nostri in saletta, del fidato economista Gianmario di Nando (che oggi chiama dalle Galapagos), delle improbabili telefonate da casa, dell’astrologia.

Diverse attitudini nei confronti della fatica: vivere per lavorare? Lavorare per vivere? Lavorare per chi? E perché? Due occupati e una disperata nullafacente metteranno tutto nel tritacarne, poi si cospargeranno di benzina e si daranno fuoco in diretta per voi.

> ASCOLTA LA PUNTATA Continua a leggere


Post-Rock [Alta fedeltà!]


Capita certe volte, di trovarsi davanti a situazioni sconosciute, parole dal significato incerto, espressioni non ben definite e storie confuse. Dopo un digiuno di due settimane, Alta Fedeltà torna ad occupare il venerdì sera, superando il clima da era glaciale, lo stress da fine settimana, la stanchezza post-lavorativa, festival turinsharealikeggianti e babbi natali che si appendono abusivamente alle balconate dei palazzi.Proviamo a dare un senso all’espressione “Post-Rock”. Ma che significa? Cosa c’è dopo il rock? Ma il rock è davvero morto? Continua a leggere


VALENTINA FAGIANO…racconto di una cooperante in Mali [Karibu]


Dopo una settimana…..su Border Radio ritorna KARIBU…

….più carichi che mai e liberi da ogni superstizione affronteremo la passione, gli ideali, la voglia di fare che spinge molte persone, soprattutto giovani a mettere le proprie competenze a disposizione di progetti di cooperazione internazionale nei paesi più svariati di questo nostro mondo. Partiremo per un viaggio e lo faremo attraverso le parole di Valentina Fagiano, cooperante per l’ENGIM Internazionale di Torino, di ritorno dalla sua esperienza in Mali…

> ASCOLTA LA PUNTATA Continua a leggere


[Fratelli Di Lecce]


Dopo una settimana di compravendita elettorale e di gravi scontri nella capitale l’unico rifugio tranquillo per parlare di calcio rimane Fratelli di Lecce. Senza dimenticare i gravi problemi del Paese, Daniele, Giuseppe e Gabriele si rituffano nel campionato di calcio. Si parlerà  inoltre dei sorteggi di champions league, del mondiale per club, della vittoria in extremis  del Napoli e di Toro e serie b con l’inviato da Tirana Alessandro.

AD ABUNDANTIAM [Teatri d’Italia]


Oggi alle 19.00 Teatri d’Italia esordisce in maniera prorompente: una lunga intervista al regista Leo Muscato, regista giovane e già di successo, che ci parla del suo spettacolo “Romeo e Giulietta. Nati sotto contraria stella.” in giro sulle scene italiane fino a marzo 2011. In studio, con Alessandra e Davide, Marco Gobetti, drammaturgo e attore, ma anche creatore di inedite forme di produzione teatrale.

> ASCOLTA LA PUNTATA Continua a leggere


Fiat 127 connection: lo scandalo del Brit-pop [Pulp-à-porter]


Il mese di Shabbath è finito miei cari Pulp-à-gnostici, e proprio prima del compleanno di Gesù Cristo, torna Pulp-à-porter con una puntata speciale sul più grosso scandalo degli anni 90, consumatosi all’ombra di ricatti, torbide relazioni e gollate di birra Peroni, dalle innocue pietre di Bari, fino alle zazzere post Beatles e abbondanti nevicate del Regno Unito.

> ASCOLTA LA PUNTATA Continua a leggere


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: