Post-Rock [Alta fedeltà!]


Capita certe volte, di trovarsi davanti a situazioni sconosciute, parole dal significato incerto, espressioni non ben definite e storie confuse. Dopo un digiuno di due settimane, Alta Fedeltà torna ad occupare il venerdì sera, superando il clima da era glaciale, lo stress da fine settimana, la stanchezza post-lavorativa, festival turinsharealikeggianti e babbi natali che si appendono abusivamente alle balconate dei palazzi.Proviamo a dare un senso all’espressione “Post-Rock”. Ma che significa? Cosa c’è dopo il rock? Ma il rock è davvero morto? Tra sintetizzatori che invadono il territorio delimitato da dorate testate Marshall, corde di chitarra, dure da poterci grattuggiare la scorza del parmigiano reggiano, che si scontrano a volte con melodie soffici come la crema al mascarpone e testi in bilico tra istinti animaleschi e poetiche sognanti. In questa minestra che contiene di tutto, dal dolce al salato, proviamo a rispondere con un’altra domanda: ma non è che dopo il rock, ci sia di nuovo il rock?

PLAYLIST

Silence – Puppet Lane

Animals – Moral Imbeciles

Soon – Wanda

You! You! – Stylish Kids in the riot

The Number isn’t the One – The wagner logic

Boredom Song – Bloothirsty hippies

Crank it Up – Silver Rocket

Fucking Distorted Light – Brain in Vain

In Ombra – Cardiac

Festina Lente – Runa Raido

Secrets – Boyscout

By the Lake – Diako Diakoff

Inner Worlds – Puppet Lane


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: