Archivi del giorno: 19 gennaio 2012

ROMA CAPUT MUNDI? [TEATRI D’ITALIA]


Cosa hanno in comune un giapponese che ha studiato teatro a Londra e una napoletana che ha fatto tanta radio prima di approdare sulle scene? Nulla…. se non che ambedue hanno scelto Roma come palcoscenico dove vivere la propria passione e il proprio mestiere. A partire dall’epoca fascista, infatti, Roma è stata scelta come capitale dello spettacolo italiano: a Roma, a Roma! era il grido di chi voleva fare cinema o teatro (e poi, successivamente la televisione). Una tendenza che continua nel dopoguerra e negli anni del boom economico, e ancora nei ’70, gli anni delle gloriose cantine teatrali e del cinema popolare, quello dei b-movie, che tanto ha portato in termini di ricchezza (e da ultimo anche di ammirazione, basti pensare agli elogi di Tarantino) al cinema italiano. Hal (Haruhiko) Yamanouchi, giapponese di nascita, inglese di formazione e italiano d’adozione ha attraversato molte di queste stagioni. In teatro con Bolognini, Missiroli, Scaparrro, Ronconi (per citarne alcuni), in cinema con Joe d’Amato, Salvatores, Incerti, da ultimo doppiatore de L’ultimo samurai”, nel ruolo di antagonista di Tom Cruise, Kazmoto, ha un curriculum così vasto e poliedrico da scoraggiare qualsiasi sintesi (ma ci proveremo lo stesso). Con lui parleremo del suo modo di intendere il teatro e l’arte della scena ma anche degli ambienti teatrali e cinematografici romani che ha attraversato e di cosa l’ha affascinato e convinto a restare nel nostro paese. Gli ambienti romani, “certi ambienti romani” (di potere) sono anche i protagonisti (nascosti) del monologo teatrale scritto da Daniela Foglia “Il capo ed io” in scena dal 2 febbraio al Teatro Antigone di Roma, con interprete Francesca De Stefano, giovane attrice romana. Con autrice e attrice cercheremo di scoprire qualcosa di più di questo spettacolo, dei motivi del loro reciproco colpo di fulmine (teatrale) e di come fanno le donne (romane e non) a uscire vincitrici da certe brutte storie. Il tutto intervallato dalla telefonata con la nostra esperta preferita, Antonella Valoroso, e con la buona musica di Border radio.

Per saperne di più su Hal Yamanouchi

Sullo spettacolo “Il capo ed io”, scritto da Daniela Foglia, interprete Francesca De Stefano, regia Pino Smiraglia


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: