Archivi del giorno: 9 Mag 2012

AltraEuropa: il continente all’alba della tornata elettorale [L’Altra Torino]


Nelle ultime due settimane l’Europa e le sue istituzioni hanno attraversato fuochi incrociati di tornate elettorali dal sapore epocale, proteste di massa, cadute di governi e scandali di corruzione. Tra l’austerity tedesca e la “rivoluzione pacifica” invocata da SYRIZA in Grecia, passando per la “presidènce normal” di Francois Hollande, la morfologia del continente sta cambiando profondamente. In che direzione? Verso quali orizzonti? Quali scenari si apriranno oggi, all’alba di una svolta politico-elettorale immersa in narrrazioni melense e speranze di cambiamento?

L’AltraTorino, il programma più cool dopo Good Morning Vietnam, si è immersa nel marasma europeo per cercare di dipanare la matassa degli orizzonti possibili. Ne parleremo in studio con esponenti della politica torinese.

venerdì 11 maggio – ore 19

Interverranno:

Paolo Ferrero – Segretario di Rifondazione Comunista

Roberto Mastroianni – Partito Democratico, laboratorio socialdemocratico

Fabrizio Biolé – Movimento 5 Stelle, consigliere regionale


ANNO 0 [Nobel]


Nobel dedica la puntata di stasera (mercoledì 9 maggio 2012 ore 19) al fondatore del Premio Nobel: Alfred Nobel.
Ecco il passo del suo testamento che istituisce il Premio:
“… La totalità del mio residuo patrimonio realizzabile dovrà essere utilizzata nel modo seguente: il capitale, dai miei esecutori testamentari impiegato in sicuri investimenti, dovrà costituire un fondo i cui interessi si distribuiranno annualmente in forma di premio a coloro che, durante l’anno precedente, più abbiano contribuito al benessere dell’umanità. Detto interesse verrà suddiviso in cinque parti uguali da distribuirsi nel modo seguente: una parte alla persona che abbia fatto la scoperta o l’invenzione più importante nel campo della fisica; una a chi abbia fatto la scoperta più importante o apportato il più grosso incremento nell’ambito della chimica; una parte alla persona che abbia fatto la maggior scoperta nel campo della fisiologia o della medicina; una parte ancora a chi, nell’ambito della letteratura, abbia prodotto il lavoro di tendenza idealistica più notevole; una parte infine alla persona che più si sia prodigata o abbia realizzato il miglio lavoro ai fini della fraternità tra le nazioni, per l’abolizione o la riduzione di eserciti permanenti e per la formazione e l’incremento di congressi per la pace. I premi per la fisica e per la chimica saranno assegnati dalla Accademia Svedese delle Scienze; quello per la fisiologia o medicina dal Karolinska Instituet di Stoccolma; quello per la letteratura dall’Accademia di Stoccolma, e quello per i campioni della pace da una commissione di cinque persone eletta dal Parlamento norvegese. È mio espresso desiderio che all’atto della assegnazione dei premi non si tenga nessun conto della nazionalità dei candidati, che a essere premiato sia il migliore, sia questi scandinavo o meno.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: