E’ Fringe! E’ iniziata la prima edizione del Torino Fringe festival. Uno speciale di Teatri d’Italia dedicato all’evento teatrale più cool (e trasversale) del momento in città


teatri_medium

Alla fine è arrivato! Preannunciato, prefigurato, pregustato con gli eventi del BeforToFringe, che hanno scandito -a partire da questo autunno- l’avvicinarsi della dead line del 3 maggio, ora il Torino Fringe Festival è una realtà. Un’allegra sarabanda di spettacoli, eventi, spazi di discussione e di approfondimento, di compagnie, attori, critici, produttori e distributori e, soprattutto, di spettatori di ogni età e palato ha preso possesso della città, invadendola con le sue parole, i suoi racconti, le sue risate, e con i momenti indimenticabili che caratterizzano da sempre ogni grande evento e festa… Un programma nutritissimo, difficile da sintetizzare ma che spazia dalla stand up comedy agli spettacoli di strada, dal teatro di ricerca alle clownerie, dal teatro di figura alle contaminazioni cyber-tecnologiche…. Un programma che quindi vale la pena di scoprire in tutti i suoi anfratti e angoli più remoti e che dura (ma che goduria!) tantissimo… fino al 13 maggio! Ne parliamo questa sera alle 19.00 con il direttore artistico del festival, Inti Nilam e con tre meravigliosi artisti: Dario Benedetto (Piglia l’ uovo che ti sbatto), Giulia Pont (Ti lascio perché ho finito l’ossitocina) e Mariano Dammacco Della Piccola Compagnia Dammacco (L’ultima notte di Antonio).

Qui il programma e la pagina del Torino Fringe Festival

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: