Archivi categoria: Nobel

IG NOBEL [Nobel]


Nobel cambia registro e vi invita a non perdere la buffa puntata di oggi 16 maggio dedicata ai Premi“Ig Nobel“: i riconoscimenti che dal 1991 vengono assegnati ogni settembre dalla rivista ‘Annals of Improbable Research’. La tradizionale cerimonia di gala, che si svolge al Sanders Theatre della Harvard University, registra mesi prima dello svolgimento il tutto esaurito.

Commenteremo insieme all’amico Davisc, che sarà in diretta con noi in studio, le ricerche più improbalili del mondo. L’obiettivo dichiarato degli Ig Nobel è quello di premiare ricerche che “prima fanno sorridere, poi fanno pensare”. D’altro canto, come affermano gli organizzatori stessi del Premio IgNobel: “Come si fa a decidere cosa è importante e cosa non lo è, e ciò che è reale e cosa non lo è, nella scienza e in ogni altro campo?”
Annunci

ANNO 0 [Nobel]


Nobel dedica la puntata di stasera (mercoledì 9 maggio 2012 ore 19) al fondatore del Premio Nobel: Alfred Nobel.
Ecco il passo del suo testamento che istituisce il Premio:
“… La totalità del mio residuo patrimonio realizzabile dovrà essere utilizzata nel modo seguente: il capitale, dai miei esecutori testamentari impiegato in sicuri investimenti, dovrà costituire un fondo i cui interessi si distribuiranno annualmente in forma di premio a coloro che, durante l’anno precedente, più abbiano contribuito al benessere dell’umanità. Detto interesse verrà suddiviso in cinque parti uguali da distribuirsi nel modo seguente: una parte alla persona che abbia fatto la scoperta o l’invenzione più importante nel campo della fisica; una a chi abbia fatto la scoperta più importante o apportato il più grosso incremento nell’ambito della chimica; una parte alla persona che abbia fatto la maggior scoperta nel campo della fisiologia o della medicina; una parte ancora a chi, nell’ambito della letteratura, abbia prodotto il lavoro di tendenza idealistica più notevole; una parte infine alla persona che più si sia prodigata o abbia realizzato il miglio lavoro ai fini della fraternità tra le nazioni, per l’abolizione o la riduzione di eserciti permanenti e per la formazione e l’incremento di congressi per la pace. I premi per la fisica e per la chimica saranno assegnati dalla Accademia Svedese delle Scienze; quello per la fisiologia o medicina dal Karolinska Instituet di Stoccolma; quello per la letteratura dall’Accademia di Stoccolma, e quello per i campioni della pace da una commissione di cinque persone eletta dal Parlamento norvegese. È mio espresso desiderio che all’atto della assegnazione dei premi non si tenga nessun conto della nazionalità dei candidati, che a essere premiato sia il migliore, sia questi scandinavo o meno.”

1912 [Nobel]


Puntata speciale di Nobel oggi 2 maggio 2012.
L’anno protagonista sarà il 1912: insieme a Premi Nobel parleremo dell’evento che quell’anno catalizzò l’attenzione del mondo e che ancora oggi è uno tra gli eventi più discussi della storia. Oggetto di film, miti e leggende, e libri: il nostro ospite in puntata sarà Francesco Ambrosini, giovane scrittore torinese, che con il suo libro “Tutta la storia del Titanic – fatti, personaggi, misteri” uscito da poco nelle edicole e in libreria, ha approfondito gli accadimenti e ci parlerà di quanto accaduto 100 anni fa, nella notte fra il 14 e il 15 aprile.
Il Titanic, il più grande e sfarzoso transatlantico, considerato inaffondabile, massima espressione della tecnologia navale del suo tempo, entra in collisione con un iceberg nel suo viaggio inaugurale da Southampton a New York, inabissandosi in meno di tre ore.

Con la nave scompaiono circa 1.500 persone. Fra queste, centinaia di migranti in viaggio verso il nuovo continente, che restano bloccati a lungo nei livelli inferiori della nave, tardivamente avvertiti del pericolo.
Si salvano poche centinaia di naufraghi a bordo di scialuppe, che spesso sono caricate solo in parte.
Ma le scialuppe non sarebbero bastate che per metà delle persone imbarcate sul Titanic. Inoltre la nave, studiata per essere confortevole e anche lussuosa, era stata costruita in modo da non impedire il dilagare dell’acqua al suo interno. Si scopre che la presenza degli iceberg era stata segnalata e che la velocità di crociera era molto elevata. Forse c’erano altre navi poco distante e non si mossero.
Cominciano subito le inchieste, verrà modificata la disciplina della navigazione, ma le polemiche si protrarranno per molto tempo, insieme ai racconti dei testimoni.
Fra le vittime e fra i sopravvissuti vi sono moltissimi dei personaggi più influenti della società anglo-americana del tempo, le cui storie personali spesso verranno amplificate dalla stampa. Anche dai risarcimenti concessi, risalta la forte disuguaglianza fra le classi sociali di quell’epoca, che ha reso il dramma ancora più grande.
Il relitto è stato individuato nel 1985 a quasi 4.000 metri di profondità, diventando oggetto di una nuova sfida tecnologica, nella navigazione e esplorazione subacquea, nell’analisi dei materiali impiegati per costruire la nave.
Non sono mancati gli aspetti assurdi: l’attenzione quasi maniacale agli oggetti recuperati dal fondo del mare e addiritura, per qualcuno alla ricerca di elementi spettacolari, l’obiettivo di fare riemergere il relitto.
Sono sempre molte le domande che vengono poste, su quello che effettivamente accadde, sulle cause, sui drammatici errori commessi, sugli aspetti più tecnici, alle quali ora si possono dare maggiori risposte.
Il libro, presente dal 10 aprile nelle librerie in tutta Italia e anche nelle edicole in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, ripercorre tutti gli avvenimenti e i punti controversi, dando voce sia ai protagonisti della tragedia e delle inchieste del tempo, sia ai ricercatori e agli studiosi di oggi.

1918 [Nobel]


Con la puntata di questa sera, Nobel chiude il ciclo dedicato alla prima guerra mondiale parlando dell’anno 1918. Tra i protagonisti un premio Nobel “mostro della guerra”. Il tentativo di parlare seriamente degli avvenimenti storici sarà accompagnato da papere, frivolezze e naturalmente tanta buona musica copyleft!


AUNG SAN SUU KYI: storie di lotta in Birmania [Karibu e Nobel]


o4.04.2012
Puntata speciale di “Karibu” e “Nobel”, che questa sera andranno in onda insieme in occasione di una delle notizie che stanno riempiendo le pagine dei giornali in queste settimane: la svolta in Birmania con l’elezione in Parlamento del Premio Nobel per la Pace, Aung San Suu Kyi.
Un’attenzione mediatica che si scosta notevolmente da quella ricevuta in questi decenni, nonostante la violazione continua dei diritti umani della popolazione birmana, costretta a subire la violenza di un regime dittatoriale, sporco del sangue di persone innocenti e del denaro di multinazionali e trafficanti della droga senza scrupoli.
Durante la puntata, avremo modo di sentire direttamente le opinioni di Carlo Chierico, Presidente dell’Associazione per l’Amicizia Italia–Birmania, nata nel 2009 per sostenere la causa dei diritti umani e aiutare il popolo birmano a liberarsi in modo democratico dalla dittatura, oltre che per la liberazione della leader Aung San Suu Kyi e degli altri prigionieri politici.

Appuntamento a stasera con Nobel e Karibu
Orario Speciale: ore 20.00

in diretta su http://www.border-radio.it

Stay tuned!

Per commenti e domande in diretta:
Skype: Mariangela_ciriello
Fb: Karibu Border-Radio
Fb: Border Radio
Blog: borderradio.wordpress.com
e-mail: sein-non@libero.it / emiliana.spezz@gmail.com


1917 [Nobel]


La primavera ci sorride!!!! L’ospite anonimo e silenzioso no, ma ce lo dobbiamo tenere lo stesso. Cercheremo di ignorarlo concentrandoci sul tema della puntata: l’anno 1917. Continua la storia della prima guerra mondiale alternata ad interventi di seria demenza. Restati connessi a Nobel, questa sera ore 19:00.


1916 [Nobel]


Stasera alle 19:00 una nuova puntata di Nobél con Emiliana SpezZ. L’anno protagonista sarà il 1916 per continuare il filone storico iniziato nella precedente puntata.
Diverse però saranno le novità introdotte nella trasmissione, una fra tutte: un ospite a sorpresa!
Eventi, aneddoti, curiosità saranno oggetto di questa puntata in cui non si parlerà solo di storia e di premi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: