Archivi tag: FIOM

Glob011 approda in radio [GLOBO011 – FISCHIO LIBERO]


Dopo l’esperienza cartacea al momento conclusa e la testata online sempre aggiornata e ricca di contenuti la redazione di Glob011 si cimenta con la radio. La prima puntata di prova in onda venerdì 25 maggio sul canale Border Radio, dalle ore 20:30 alle 22:30.

Punto forte delle puntate saranno le interazioni col pubblicoCi potete raggiungere ovviamente via Facebook, Twitter e Google+ che saranno seguiti da noi durante la trasmissione.”
Questi i contatti: http://www.facebook.com/glob011, http://twitter.com/glob011(hashtag #glob011), https://plus.google.com/s/glob011, oppure via sms sul numero 3771870977.

I temi della prima puntata saranno: ritorno della Fiom nelle fabbriche, referendum caccia annullato, giornata contro l’omofobia, festa della repubblica multietnica, rugby in val susa, orti urbani, cie di palazzo san gervasio, caso macao di milano, elezioni in egitto, una carrellata della situazione attuale nei Balcani, elezioni in Grecia e due recensioni di libro.

L’obiettivo resta quello di sempre: raccontare le storie nascoste e dare la voce a chi non trova spazio e tempo, locale e globale.

Annunci

La Fiom a Mirafiori negli anni ’70 [RADICI]


La FIOM negli anni ’70 non fu solo un sindacato, ma un processo enorme di coscientizzazione attraverso un atto di insubordinazione verso il potere padronale. Propio così: potere padronale. I ‘guardioni’, con divisa e gradi, passavano fin nei bagni a vedere che gli operai facessroe solo la pipì e nulla più. La pausa era, nel ’69, una parolaccia e si lavorava 48 ore, incluso il sabato. Tante delle caratteristiche del mondo esterno, così come noi siamo abituati oggi a conoscerlo e anche a contestarlo, vennero strappate da quei lavoratori alla dirigenza, all’interno dell’azienda. Poi ne uscirono, e diventarono diritti per tutte e tutti.

Ascolteremo e commenteremo storie di lotta, raccontate dalla viva voce di due fra i rappresentanti più significativi di quelle battaglie, in una Torino a noi lontana, a tratti remota, eppure tanto attuale: pensate che il referente degli operai FIAT per il PCI, uno dei compagni più stimati e rappresentativi delle istanze di lotta e di rivendicazione, si chiamava Piero Fassino. Sì…il compagno Fassino. Mah…..

Ne sentiremo delle belle, come si dice, nel quadro storico del passaggio dall’autunno caldo del ’69 alla marcia dei 40.000 dell’ottobre 1980. Un pezzo grande della storia di questo Paese, intensa, epica e anche dolorosissima, rinchiusa fra due autunni. La rievocheremo insieme a chi c’era, ed ancora c’è, più vivo e più attivo di altri.

A lezione di futuro, dunque. Ci sentiamo in radio.


CONTATECI! [Sistema precario]


Sistema Precario torna sulla manifestazione FIOM del 16 ottobre. Analisi delle ragioni che hanno portato in piazza i metalmeccanici, ma anche riflessioni sul senso attuale della difesa dei diritti dei lavoratori. Ospiti della puntata Edi Lazzi (responsabile Fiom Lega 5 Mirafiori-Moncalieri) e Francesco di Studenti Indipendenti – Link. Ascolteremo in studio i contributi audio di manifestanti ed esponenti sindacali raccolti nel corteo e nell’assemblea del giorno dopo, a cura di Davide, inviato per Border Radio.

> ASCOLTA LA PUNTATA

PLAYLIST

1. THE GANG – Il lavoro per il pane

2. TALCO – Tutti assolti

3. STEPHAN TV – So called democracy

4. PLUG AND PLAY – Enemy


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: